come fare per incrementare la mappa dedicata ai luoghi che amiamo…: costruiamo il REGISTRO DEI BENI DI INTERESSE CULTURALE E TURISTICO

Ecco come salvare e registrare i siti più interessanti e importanti nel nostro territorio.

il registro è gratuito ed è supportato dal lavoro di semplici utenti, volontariamente, e da gruppi di lavoro riconosciuti dalla Associazione “Ci vediamo in provincia”.

Il registro ha la finalità di registrare sul web e rendere accessibile al pubblico i seguenti tipi di beni, quelli riconosciuti dal codice dei beni culturali e paesaggistici, o in alternativa beni di interesse turistico e culturale, scelti, tra quelli segnalati, attraverso una rete messa a disposizione dal sito www.megalithic.it, in collaborazione tra studiosi e archeologi professionisti e non.

In poco tempo e pochi passi sarete in grado di interagire con il mondo del web, seguite questo mini riassunto che segue.

Per essere un predatore basta avere questi requisiti:

disporre di una fotocamera;

disporre di un account di posta elettronica;

essere informati sul proprio territorio;

COME SI COLLABORA:

inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica :

“civediamoinprovincia@gmail.it“.

descrivere il bene oggetto di richiesta di registrazione su mappa georeferenziata, allegare una foto chiara e visibile del luogo selezionato.

in breve tempo saremo noi a contattarvi, insieme collaboreremo a dare il giusto risalto all’informazione in collaborazione ad una fitta rete di esperti del settore, in modalità gratuita e di volontariato.

Se dopo il vaglio dei riferimenti storici e di tradizione, il bene sarà riconosciuto come bene culturale o paesaggistico, o di chiaro interesse turistico, lo stesso, sarà registrato sulla mappa, la “scoperta” verrà attribuita con la pubblicazione del nome del predatore (oppure del gruppo di lavoro) che avrà segnalato il luogo.

Dal momento della segnalazione, un team di volontari collaborerà al fine di rendere fruibile al pubblico la “scoperta”, approfondendo, qual’ora fosse necessario, tutti i riferimenti storici e/o culturali del posto, al fine di pubblicare il risultato sul registro.

L’associazionismo, il volontariato, e la curiosità, sono il motore della rivoluzione digitale del territorio, la cultura e la tecnologia sono i collanti del mondo che vogliamo creare.

Buon lavoro e buona scoperta a tutti.

non esitate a contattarci per maggiori informazioni.

970685_10203628616425623_1882423250_n

 

 

 

 

 

Paolo Ruggeri

2 pensieri su “come fare per incrementare la mappa dedicata ai luoghi che amiamo…: costruiamo il REGISTRO DEI BENI DI INTERESSE CULTURALE E TURISTICO”

  1. E’ un’idea che prenderà piede. Una sorta di W.o D. di interessi storici nascosti , tradizionali, comunque di siti d’interesse pubblico, da tutelare, salvaguardare e appunto da segnalare alle soprintendenze. Spero di poter essere utile anch’io alla causa. In bocca al lupo.

  2. E’ davvero interessante questo progetto come strumento strategico e innovativo per la valorizzazione del nostro territorio e per il coinvolgimento di tutti noi che lo abitiamo. Aiuterà a vivere e far vivere la nostra bella terra con tutt’altri occhi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *