Archivi categoria: I TOUR DEI PREDATORI

QUESTO SPAZIO E’ DEDICATO AI TOUR CHE VERRANNO CREATI DAI GRUPPI OPERATIVI DISLOCATI SUI PROPRI TERRITORI, IN OGNI TOUR, SONO RACCONTATI ANTICHI MITI E LEGGENDE TRAMANDATI ORALMENTE DAGLI ABITANTI.

QUESTI PERCORSI SI BASANO SULLA CONOSCENZA INTIMA DEI LUOGHI, SONO IL FRUTTO DI UNA ELABORAZIONE LETTERALE BASATA SU STORIE SCONOSCIUTE AI PIU’, ASSURGONO INFINE A STORIOGRAFIA POPOLARE, SOLO DOPO IL VAGLIO DELLE NOTIZIE RIPORTATE DAI MEMBRI DEI GRUPPI E DOPO ESSERE STATE FILTRATE DALLA COLLABORAZIONE DI STUDIOSI E RICERCATORI.

SI TENTA DI VALORIZZARE IL TESSUTO STORICO DEI LUOGHI INTERESSATI, RESTITUENDO LA STORIA POPOLARE E I RACCONTI PIU’ AFFASCINANTI AI PROPRI COABITANTI, CON IL FINE DI RENDERE ALL’OCCHIO DEL VISITATORE UNA REALE PERCEZIONE DI UNA REALTA’ SCOMPARSA CHE RIVIVE SOLO NELLE TRADIZIONI LOCALI.

OGNI VISITATORE CURIOSO MERITA LA CONOSCENZA DEL TESSUTO STORICO DEL LUOGO CHE VISITA, ANCHE SE ALCUNE VOLTE SI E’ PERSO IL RIFERIMENTO DI FATTI E VICENDE PIU’ O MENO CONOSCIUTE, ATTRAVERSO IL RACCONTO DI UNA GUIDA L’UTENTE FINALE POTRA’ TOCCARE CON MANO COSA HANNO VISSUTO NEI SECOLI GLI ABITANTI DI QUEI POSTI.

il sacromonte varese

Sacromonte (Varese)

sacro monte di Varese
p.ruggeri
www.megalithic.it

Sulla prima schiera di vette delle prealpi lombarde di Varese nei giorni di aria limpida a dir vero sempre più rari, sembrerebbe di essere proprio sulle vette del cielo.

sacromonte Varese
p.ruggeri
www.megalithic.it

Il panorama potrà però sembrarvi probabilmente meno lontano visto il continuo stazionamento delle nebbie lungo la linea della discesa a valle, dal lago di varese fino alla pianura padana.

interno santuario adorazione dei magi
p.ruggeri
www.megalithic.it

Luoghi incantati e ricchi di storia e di intrecci di popoli basati su guerre e commerci in tempo di pace, le alpi, sempre ostiche al passaggio e la pianura padana, nata per fare floridi commerci in italia del nord, fanno il contrasto paesaggistico nel quale si intagliano gli osservatori naturali offerti all’uomo, posizioni di vantaggio e di controllo su quanti attraversavano quei luoghi.

antica chiesa precedente al santuario
p.ruggeri
www.megalithic.it

Il sacro monte di Varese è proprio uno di questi luoghi ancestrali, oggi visitabile comodamente grazie ad una strada ben realizzata permette ai turisti di assaporare il passato della zona, offre una storia sacra che lega il cristianesimo italiano a quello europeo, tagliando in modo netto le differenze che i secoli hanno riavvicinato tra le leggi, le religioni, gli usi i popoli italiani al di quà delle alpi ed i popoli europei al di là.

sepolture medievali
p.ruggeri
www.megalithic.it

Proprio così infatti il sacro monte gode di una posizione storica di spicco tra i luoghi monumentali degni di essere investiti della certificazione unesco alla propria importanza.

antichi simboli nella zona della vechhia chiesa
p.ruggeri
www.megalithic.it

Ad 844 metri sul livello del mare si poggia l’antica chiesa del borgo restaurata ed oggi visitabile ricca di dipinti della tradizione cristiana del medioevo, comunemente chiamata cripta del santuario della madonna sovrastante, la leggenda vuole che il luogo fu sacro anche per il passaggio di sant’ambrogio di cui nella paleo chiesa viene affrescata la figura a testimonianza della devozione locale.

p.ruggeri
www.megalithic.it

svariati dipinti stupendi restaurati ed esposti,nei locali sottostanti al santuario moderno anch’esso emozionante e ricco di ex voto sempre più recenti segno della continua devozione.


p.ruggeri
www.megalithic.it
p.ruggeri

Il borgo è stupendo e sembra che il tempo si sia fermato lì, molti i riferimenti sacri che a seguito dell’avvento della chiesa riformista permettono di individuare lo sforzo nei secoli passati del clero di costituire dei punti di riferimento geografici precisi per il cristianesimo e gli stati cristiani lontani da quelli del nord europa.

I sacri monti di piemonte e lombardia sono molti  e corrono infatti lungo tutte le prealpi, sono dunque dei baluardi della fede dal 1600 dc in poi, per tutti i passanti nell’area, di notte si illuminano e rendono eterno il richiamo della croce cristiana della chiesa apostolica romana sulle terre italiane vicine ai confini quasi a ricordarlo nei continui confronti con i popoli d’oltralpe.

il mandillion e Santa Veronica ed il mandylion, mentre sulla destra Sant’Ambrogio
www.megalithic.it

Il cammino per giungere in cima è arricchito dalle cappelle della via crucis disseminate sulla montagna lungo il sentiero sacro, che rivivono ogni anno durante le feste e le processioni legate al culto della passione di cristo.

Furono inoltre predisposti lungo gli stessi monti sacri anche avanposti e trincee strategiche soprattutto durante le guerre alpine fino alla prima ed alla seconda guerra mondiale, infatti oltre ad essere luoghi sacri essi rappresentano luoghi importantissimi per la visibilità sul territorio sottostante.

La visita è d’uopo per chi si trovasse da quelle parti, ringraziamo Marco e Chiara per averci guidato fin lassù a vedere quelle meraviglie.

 

4 aprile 2017 parte la Mostra “Arte e Territorio” dell’ Istituto Comprensivo Frosinone 4 alla Villa Comunale

“piccoli predatori” a Frosinone 2017

 

Per la seconda volta, il secondo anno consecutivo, la collaborazione tra i volontari del gruppo sito megalithic.it per il progetto “piccoli predatori della ciociaria perduta” ed i docenti dell’istituto comprensivo Frosinone 4 della scuola secondaria di I° grado frusinate è giunta all’evento conclusivo, l’apertura al pubblico presso la Villa Comunale della mostra dei lavori svolti dagli alunni sul tema Arte e Territorio.

Nel corso dell’anno, in maniera del tutto gratuita, il gruppo ha intrapreso un percorso educativo riguardante i luoghi più importanti della storia della città capoluogo, due le visite svolte in presenza di archeologi, scrittori e ricercatori storici del sito megalithic.it ai luoghi individuati per descrivere la tradizione culturale artistico architettonica di Frosinone, il percorso intrapreso con i ragazzi alunni della scuola media campo coni, ha fatto da base per alcuni lavori artistici che ora saranno in mostra dal 4 al 7 aprile presso la villa comunale.

Un ottima occasione per tutti i partecipanti per parlare della città, della sua architettura urbana antica e dei luoghi che la contraddistinguono come città antica e libera, dalla zona delle terme romane all’anfiteatro, dalle vie che segnano il percorso delle mura antiche fino ai monumenti ed ai sacrari testimonianze della lotta per la libertà del popolo ciociaro.

la visita alla Fontana Bussi

Ringraziando tutti i partecipanti, tra i quali tutto il corpo docente e gli alunni dell’istituto comprensivo Fr4, il Preside e i nostri redattori, Massimiliano Mancini, Stefano Spaziani, Paolo Ruggeri, Ilaria Fontana, con la partecipazione di Antonella Ruspantini ed Ernesto Chiappini, Vi invitiamo alla mostra che sarà in esposizione da martedi 4   a Venerdi 7  aprile 2017

Gruppo Megalithic.it

Valvisciolo “la Galleria White” il museo pinacoteca dell’abbazia (Sermoneta, Lt)

chiostro Abbazia Valvisciolo (P.Ruggeri www.megalithic.it)

La  visita alla Pinacoteca/Museo dell’Abbazia di Valvisciolo a Sermoneta (LT), è un esperienza unica da compiere.

Racchiusa all’interno del chiostro cistercense, unisce varie epoche al contesto fortemente simbolico dell’architettura abbaziale, la pinacoteca posta nel dispensarium è piena di capolavori..

Tra le acqueforti colpisce quella del Canaletto, ma ancor prima disegni del grande Leonardo da Vinci, colpiscono per le suggestioni che proprio e solo in quel posto susciterebbero.

 

Il percorso della visita nel museo trasporta in un viaggio nell’arte delle incisioni e le xilografie, la prima è del 1511 ad opera del Durer , lungo le pareti le cornici con i disegni e le incisioni conquistano il pubblico.

Piranesi prospettiva della scala della conserva dacqua

L’opera del Piranesi ci colpisce per il suo significato di riscoperta della conoscenza, così come l’autore cerca di riportare alla luce la maestosità ancestrale dell’opera romana dell’emissario del lago di Albano e Castel Gandolfo, così vi invitiamo alla visita della zona e dell’abbazia sulla quale torneremo a breve…

Di seguito l’intervista realizzata nel museo con Guglielmo Guidi donatore e realizzatore del progetto museale.

Buona Visione

Tornano i PICCOLI PREDATORI DELLA CIOCIARIA PERDUTA

Tornano i piccoli predatori della ciociaria perduta, lo staff del sito www.megalithic.it , in collaborazione con la scuola media campo coni di frosinone, tutti alla conquista della storia e dei segreti di Frosinone.

la copertina del fumetto – II edizione

In continuità con con il progetto 2015-6 , per questo anno 2016-7 i ragazzi affrontano una passeggiata storica nei luoghi chiave del capoluogo al seguito di archeologi, scrittori e ricercatori amatoriali per costruire un percorso che verrà esposto a fine anno dagli alunni delle scuole medie ai tanti curiosi.
Come sempre alla ricerca della conoscenza

vi invitiamo numerosi

PROX TAPPE: 2 Febbraio 2017, 22 febbraio 2017

Premio Nazionale Cronache del Mistero la voce ai protagonisti : Maria Chiara Moscoloni

Si è svolta a Ceccano la giornata del 2016 del Premio Nazionale Cronache del Mistero 2016, a Condurre la Giornata Giancarlo Pavat, e tanti altri giornalisti e scrittori ricercatori di tutto il mondo si sono presentati al pubblico dal Teatro Antares, di seguito i video di alcuni degli ospiti.

libro “aibofobia”

al microfono la giovane scrittrice Maria Chiara Moscoloni che ha saputo fondere nel suo libro, dal titolo palindromo: “AIBOFOBIA”, la simbologia e la storia in un thriller unico.

Premio Nazionale Cronache del Mistero le interviste ai protagonisti: Ivan Ceci

Si è svolta a Ceccano la giornata del 2016 del Premio Nazionale Cronache del Mistero 2016, a Condurre la Giornata Giancarlo Pavat, e tanti altri giornalisti e scrittori ricercatori di tutto il mondo si sono presentati al pubblico dal Teatro Antares, di seguito i video di alcuni degli ospiti.

Ivan Ceci intercettato sulla passerella del Premio ci svela i suoi programmi futuri, un libro nuovo sulla vita del console Perego e nuovi incontri di sensibilizzazione ai temi del contatto con gli extraterrestri, lo scrittore al microfono di megalithic.it

Premio Nazionale Cronache del Mistero le interviste ai protagonisti: Giancarlo Marovelli

Si è svolta a Ceccano la giornata del 2016 del Premio Nazionale Cronache del Mistero 2016, a Condurre la Giornata Giancarlo Pavat, e tanti altri giornalisti e scrittori ricercatori di tutto il mondo si sono presentati al pubblico dal Teatro Antares, di seguito i video di alcuni degli ospiti.

Giancarlo Marovelli scrittore coautore del libro Fino all’ultimo labirinto, uno dei maggiori conoscitori dell’architettura esoterica della cattedrale di Lucca, presente al Premio, ci spiega i suoi prossimi impegni per la stesura del nuovo libro che tratterà dei simboli presenti nel territorio di Lucca.

il libro fino all’ultimo labirinto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel video l’intervista Buona Visione

Premio Nazionale Cronache del Mistero le interviste ai protagonisti: Adriano Forgione

Si è svolta a Ceccano la giornata del 2016 del Premio Nazionale Cronache del Mistero 2016, a Condurre la Giornata Giancarlo Pavat, e tanti altri giornalisti e scrittori ricercatori di tutto il mondo si sono presentati al pubblico dal Teatro Antares, di seguito i video di alcuni degli ospiti.

Adriano Forgione editore, scrittore, ricercatore si occupa da molto tempo di ricercare e svelare gli enigmi della storia e della preistoria esperto di simbologie e religioni, ha contribuito alla ricerca svolta sui simboli apparsi nel Castello dei Conti De Ceccano.

la rivista di Adriano Forgione in edicola

Adriano ha collaborato con la redazione di Vojager (rai due) e Mistero (italia uno), è stato in diverse trasmissioni come ricercatore collaboratore e inviato, uno dei maggiori esperti della materia del mistero di tutta la nazione.

Di seguito il video dell’intervista, Buona Visione

Premio nazionale Cronache del Mistero le interviste ai protagonisti : Jeff Saward

Si è svolta a Ceccano la giornata del 2016 del Premio Nazionale Cronache del Mistero 2016, a Condurre la Giornata Giancarlo Pavat, e tanti altri giornalisti e scrittori ricercatori di tutto il mondo si sono presentati al pubblico dal Teatro Antares, di seguito i video di alcuni degli ospiti.

libro di Jeff Saward

Abbiamo incontrato e parlato con Jeff Saward maggior esperto mondiale di labirinti, della sua visita italiana al labirinto di Alatri l’affresco del Cristo del labirinto del chiostro di S.Francesco, un luogo carico di atmosfera, un affresco unico al mondo in cui si intrecciano i simboli pagani con quelli cristiani.

 

 

 

Inoltre abbiamo parlato con Jeff del labirinto di es culleram di Ibiza che avevamo rinvenuto e fotografato accanto al santuario della dea Tanit.

labirinto in bassorilievo
es culleram
p.ruggeri www.megalithic.it

buona visione!

 

 

MEGALITHIC.IT scelto tra i vincitori al 3° Premio Nazionale “Cronache del Mistero”

Per la nostra redazione, per i nostri collaboratori e per tutti Voi, amici lettori, è tempo di festeggiamenti!!!

E’ appena giunta in redazione la mail che ci informa della lieta notizia il sito MEGALITHIC.IT è stato scelto da una selezionata giuria di scrittori e ricercatori, per ricevere il premio nazionale “Cronache del Mistero 2016”.

premio

Giunta alla sua terza edizione nazionale, la Kermesse, che quest’anno conta sulla presenza di numeroso pubblico ed ospiti da tutto il mondo, è capitanata dal Presidente della commissione Giancarlo Pavat, noto scrittore ricercatore storico, diversi libri a suo nome sono comparsi nella scena nazionale ed internazionale da tempo riguardanti enigmi storici, preistorici, noto esperto di labirinti, famoso anche per il libro Valcento in cui tracciava una vera e propria mappa della ciociaria descrivendo con particolare attenzione le simbologie occulte e legate al passaggio dei templari.

premio2Nella splendida cornice del borgo di Ceccano (FR), il programma provvisorio punta al coinvolgimento totale del pubblico alla premiazione anche attraverso  visite notturne e diurne in luoghi storici e collegati ai misteri delle antichità.

Sarà dunque un week end all’insegna della conoscenza avremo tutti la possibilità di conoscere scrittori internazionali dediti alla divulgazione degli enigmi storici e preistorici, ci saranno appassionati e professionisti del settore, ricercatori e personaggi della letteratura mondiale che si sono occupati di piramidi e antiche civiltà perdute, soprattutto festeggieremo il primo traguardo raggiunto nei primi 2 anni di vita del sito che vogliamo continuare a far crescere.

Quindi salvate le date sul calendario e seguiteci per soddisfare la vostra voglia di scoperta e curiosità.locandina-premio